Concime naturale: come utilizzare i fondi di caffè nell’orto

Prezioso concime naturale per le piante.

Oggi affrontiamo un altro argomento che mi sta molto a cuore: quello della concimazione dell’orto in maniera naturale.

L’impiego dei fondi di caffè per concimare le piante e l’orto è un’utile alternativa al concime tradizionale. Un valido alleato a costo zero per chi ama prendersi cura del proprio giardino!

dicevamo… i fondi del caffè sono un fertilizzante naturale ed economico, possono arricchire il terriccio, diventando un concime naturale prezioso per le piante. 

naturalmente vi chiederete: perché il caffè può essere aiutare nella cura del giardino?
La risposta è semplice: esso contiene numerose sostanze nutritive fondamentali per la concimazione: minerali come calcio, magnesio, azoto e potassio. Inoltre, nei fondi di caffè ci sono molte proprietà che si rivelano indispensabili, per esempio, per quelle piante che amano i terreni acidi, ma sono utili anche per concimare ortaggi e alberi da frutto, eventualmente aggiungendo cenere o calce, per avere un concime più completo.

Ora però, vediamo, come utilizzare praticamente i fondi di caffè per la cura del giardino e dell’orto:

  • Innanzitutto, utilizzate i fondi di caffè come fertilizzante naturale: vi basterà spargerli direttamente nel vaso o nel terreno. I fondi di caffè, come detto, contengono azoto, una sostanza in grado di favorire la crescita delle piante.
  • I fondi di caffè sono in grado di tenere lontani dall’orto vermi, lumache, formiche e chiocciole. Sarà sufficiente creare, con i fondi, un cerchio intorno alla pianta e vedrete che non si avvicineranno.
  • Se invece riponete due tazze di fondi di caffè in un secchio d’acqua e lasciate il  tutto in infusione per 24h, avrete ottenuto un ottimo fertilizzante liquido, un ottimo nutrimento per le foglie. L’alto contenuto dell’azoto verrebbe così stemperato e l’acqua arricchita di nutrienti donerà nel tempo tante soddisfazioni al vostro pollice verde!

Quali piante possiamo concimare con i fondi del caffè.

Il caffè è un concime naturale ideale per le piante che utilizzano un terreno acido o subacido.

In particolare i fondi del caffè sono perfetti per piante da fiore come le azalee, le camelie, i gigli, le ortensie e le magnolie. 

Importante anche (e qui posso garantire personalmente) per molte   Erbe aromatiche: (usato con successo su) basilico, prezzemolo e aglio. Importantissimo è utilizzare i fondi di caffè anche come fertilizzante a piante come melanzane, cetriolo, zucca e zucchine. (prometto che inizierò ad usarlo nella coltivazione di questo anno).

Quali piante NON possiamo concimare con i fondi del caffè.

Universale, estremamente utile…. ma non per tutte le piante!

Ci sono alcune piante che non gradiscono l’uso dei fondi del caffè come concime naturale. Per esempio, i pomodori, i broccoli, i girasoli e i ravanelli.

Ricordiamo che i fondi del caffè tendono ad alzare il pH del terreno, e dunque vanno considerati nocivi per i terreni con un pH già elevato (acidi) sia per le piante che non gradiscono questo tipo di terreno.

di… Salvatore Di Ruocco