Il settore con le migliori performance è quello degli avicoli, mentre continua il trend positivo del latte spot. A Forlì, secondo le rilevazioni Ismea, segni più per polli (3,6%), tacchini (2,1%) e piccioni (8,1%). A Cuneo i polli hanno guadagnato il 2,8%, l’1,4% i tacchini e il 3,3% i piccioni. Bene i tacchini ad Arezzo, in rialzo (+2,1%) anche a Verona. A Padova aumenti del 2,2% per le faraone e del 3,1% per i tacchini, ritocco dello 0,7% infine per le uova XL (oltre i 73 grammi).
Fermi i listini delle carni bovine.

Latte – Il latte spot ha inanellato un ennesimo rialzo a Lodi: il 15 ottobre il listino ha segnato un + 2,3% tra un minimo di 43,82 euro per 100 litri e 44,85 euro. Bene anche Verona dove il latte spot è cresciuto, rispetto alla settimana precedente, dell’1,8% tra 43,30 e 44,85 euro per 100 litri

Carne – Settimana negativa invece per i suini. Ad Arezzo in calo sia i suini da allevamento (-1,8%) sia quelli da macello. Stesso trend a Perugia dove entrambe le categorie hanno registrato perdite fino al 2,2%.
In crescita a Foggia gli agnelli tra 8 e 12 kg che hanno recuperato il 2,6%, gli agnelloni tra 20 e 30Kg hanno messo a segno un incremento del 4,8%. Leggero incremento anche per i conigli.

Cereali – Sul fronte dei cereali a Milano il prezzo del frumento duro mercantile si è ridotto dell’1,3%, mentre il mais estero ha perso lo 0,5%. Su terreno positivo il riso: +2,5% Arborio e Volano, + 10,1% Balilla e Centauro, +4,9% Carnaroli, +2,5% Vialone nano, + 6,6% S.Andrea, + 5,1% Ribe, Dardo, Luna, + 4,8% Roma. A Cuneo in crescita dell’1,1% l’orzo. Orzo in aumento del 2,5% anche a Reggio Emilia.
Per i semi oleosi perde lo 0,6% la soia sul mercato di Milano.

Cun suini – Le quotazioni dei suinetti nella seduta dell’11 ottobre registrano listini stabili solo per i lattonzoli da 7 kg, in calo tutte le altre categorie da 15 a 100 kg.
In flessione i prezzi dei suini da macello, sia del circuito tutelato che non tutelato. Per la carne suina fresca l’ultima riunione ha rilevato rialzi per lardello con cotenna da lavorazione, per gola intera con cotenna e magro e per il carrè senza coppa, senza fondello, con costine. Stabili grasso e strutto.

 

fonte: https://www.ilpuntocoldiretti.it/attualita/economia/prezzi-agricoli/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3923986560
X
× Come posso aiutarla?