In agricoltura crescono occupati e investimenti

Migliora la fiducia degli agricoltori. Lo certifica il report di Ismea AgrOsserva relativo al secondo trimestre 2018 che evidenzia alcuni elementi positivi, dall’occupazione al credito, che fanno salire l’indice di fiducia sulla situazione futura.

Sul fronte del lavoro si segnala un aumento del 2,6% rispetto al secondo trimestre 2017, a fronte del +0,9% del totale dell’economia.  L’incremento maggiore è per la componente dei dipendenti con +4%, mentre gli autonomi guadagnano l’1,2%. Alle buone performance degli occupati si affianca il dato positivo delle ore lavorate  con un + 2,2%, mentre l’intera economia si ferma all’1,5%.

Un altro aspetto che consente di guardare con maggiore distensione al futuro è la crescita  del 5,4% delle aziende guidate dai giovani che si contrappone alla flessione del numero complessivo delle imprese agricole (-0,4%).

Un dato significativo è quello del credito. Lo stock di impieghi bancari rilevato al 30 giugno 2018 per agricoltura, silvicoltura e pesca risulta pari a  41.998 milioni di euro in calo rispetto al 2017, ma con un miglioramento qualitativo. A scendere sono infatti  i prestiti di breve termine, mentre i finanziamenti oltre il breve termine e cioè destinati agli investimenti  aumentano nel secondo trimestre dello 0,5% e si indirizzano verso macchine e attrezzature (+2,4%) e acquisto di immobili rurali (+3,4%). In flessione le spese per la costruzione di fabbricati rurali.

 

 

fonte: https://www.ilpuntocoldiretti.it/attualita/economia/in-agricoltura-crescono-occupati-e-investimenti/

Lascia un commento